Tuttedil
Tuttedil
07.02.2019

Tuttedil ha acquistato la Enderle

L’azienda di Gianpaolo Bertò diventa leader nel settore

TON – La Tuttedil di Castelletto di Ton, con la data del primo gennaio, ha accorpato la Enderle di Trento, ponendosi così ai primi posti nella classifica, in termini di fatturato, delle aziende trentine che trattano la vendita di materiali per l’edilizia.
Tuttedil fornisce da anni imprese e privati della val di Non, Piana rotaliana, Trento e dintorni, con i suoi quattro punti vendita di Castelletto di Ton, Andalo, Cunevo e Revò. Con i suoi 23 dipendenti, la Tuttedil ha raggiunto nel 2018 un volume di vendita pari a 7,5 milioni di euro.
La Enderle, invece, ha incassato un milione di euro in meno, annovera 21 dipendenti e possiede, oltre allo Show Room in via Maccani a Trento, un punto vendita a Panchià, in val di Fiemme, e la sua sede a Ravina.
Per mantenere in vita i due marchi, già affermati nelle valli del Noce e dell’Avisio, Gianpaolo Bertò , proprietario e amministratore unico di Tuttedil, ha creato una nuova società, utilizzando le sue iniziali: la GiBe srl. Con l’incorporazione della Enderle, la GiBe ha assunto altri due operai e le maestranze, includendo anche i quattro collaboratori esterni, raggiungono complessivamente le 50 unità. La sede legale e amministrativa è stata spostata da Ton a Trento, in via Stella, ma la sede operativa rimarrà a Castelletto di Ton. Bertò prese in mano la Tuttedil nel 2015, fino allora ramo d’azienda della Ices costruzioni di Spormaggiore. L’operazione di incorporare la Enderle rientra in una visione di ampliare la copertura di vendita nelle zone del Trentino dove i marchi Tuttedil e Enderle sono ancora assenti.
Sul lato commerciale, la nuova società intende mantenere tutti i punti vendita e garantire il consueto servizio ai clienti; nel medio periodo punta ad incrementare la quote di mercato, sia attraverso strategie commerciali e di investimento in marketing, sia attraverso la collaborazione con altri operatori del mercato, non escludendo nemmeno nuove operazioni di acquisizione di altre imprese del settore o di accordi di partnership.
La riorganizzazione logistica è in fase di progettazione mentre gli uffici amministrativi saranno tutti concentrati nella sede di Trento. E’ allo studio della società anche una strategia di comunicazione, non tanto per far conoscere i due marchi già noti nel mondo trentino dell’edilizia, quanto per sviluppare strategie di marketing mirate e recuperare settori di mercato specifici. Infine, la Gibe srl manterrà la partecipazione a BigMat, un colosso dell’edilizia che ha creato una rete europea con oltre novecento punti vendita indipendenti di materiali per costruire e ristrutturare. In Italia BigMat è presente con 190 punti vendita, tra cui Tuttedil.
La Gibe srl parte con sette punti vendita e due Show Room, a Castelletto di Ton e a Trento; i punti vendita manterranno anche i reparti di ferramenta e di materiali inerti per impianti di irrigazione.
Le finiture, ossia ceramiche e legno per pavimenti e rivestimenti, saranno il core business della società che si specializzerà nella fornitura e messa in opera dei materiali; Tuttedil ha già intrapreso questa strada con la posa di pavimenti e rivestimenti eseguita recentemente in alcuni hotel della val di Fassa e di Livigno.

Mariano Marinolli

Vuoi saperne di più?

Contattaci e noi penseremo a tutto il resto.